Progetto Fiducia
Il Marchio Fiducia Federcomin

La presenza del Marchio garantisce che Motup.com si attiene a determinati principi e criteri di trasparenza, sicurezza e riservatezza nella vendita on-line

Cerca la tua moto

ANTIPIOGGIA E ANTIFREDDO PER MOTO O SCOOTER

Come proteggersi dal freddo e dalla pioggia in moto.

 

In moto tutto l'anno: con la pioggia, il freddo, la nebbia e a volte anche la neve. Chi è abituato a girare per la città sulla sella di una moto difficilmente è disposto a rinunciare a tutti i suoi vantaggi, anche quando la bella stagione diventa solo un piacevole ricordo. Così, pur di non imbottigliarsi nel traffico con la macchina, o peggio ancora perdere ore cercando un parcheggio, il motociclista «urbano » affronta stoicamente gelo e intemperie a bordo del suo inseparabile mezzo. E invece di chiudere la moto in garage aspettando la primavera, come si faceva un tempo, si attrezza per combattere freddo e pioggia. Per fortuna, però, oggi ci sono delle novità. In questi ultimi anni, infatti, la situazione è decisamente migliorata: le aziende specializzate hanno messo a punto una serie di capi e accessori sempre più tecnici e intelligenti, appositamente studiati per un uso quotidiano e cittadino. Perché chi deve andare a scuola o in ufficio ha esigenze molto diverse dal «classico» motociclista che affronta un lungo viaggio: in città ci vogliono giacche e pantaloni facili da mettere e da togliere, leggeri e non tropo ingombranti, ma soprattutto caldi e impermeabili senza per questo rinunciare allo stile. Abbiamo quindi pensato di darvi una mano scegliendo alcuni capi antipioggia e antifreddo perfetti per affrontare l'inverno in tutta tranquillità, dai guanti ai copristivali, ideali soprattutto quando piove o il termometro scende sotto lo zero.

 

Giacca impermeabile 

La giacca antipioggia deve avere le seguenti caratteristche: il collo deve essere abbastanza alto per proteggere da aria e pioggia, ma non troppo, altrimenti può dare fastidio. Le tasche esterne devono poter essere chiuse con cerniera e/o patta che copra la tasca. La chiusura centrale con cerniera deve essere coperta da una patta: in questo modo aumenta la protezione da vento e acqua. Deve essere presente un sistema per stringere la giacca in vita. I polsini della giacca devono essere dotati di chiusura, ad esempio a questo scopo è molto comodo il velcro. Le cuciture impermeabili devono essere coperte da un nastro (molti produttori le definiscono cuciture “nastrate”). Utile la presenza di una patta all’altezza del collo, per evitare di pizzicarsi quando si chiude la cerniera della giacca.

 

Pantalone impermeabile

Vale un po' tutto quello detto per le giacche: anche le chiusure dei pantaloni impermeabili, e le allacciature, devono denotare uno studio accurato per proporre un capo completamente isolato dall'ambiente esterno, come anche gli elastici in vita e alle caviglie, che permettono una vestizione veloce e valida. Anche le tasche saranno ben chiuse con pattine ad alette o zip, per proteggere i documenti o accessori personali. Spesso anzi, questo tipo di pantalone sarà dotato di più tasche, anche nascoste strategicamente, per permettere a chi li indossa di evitare l'inutile ingombro di borse o zainetti dando la possibilità di trovare in modo pratico ciò che occorre velocemente.

 

Copriscarpe antipioggia

I sopra-stivali sono la soluzione ideale per i giorni più rigidi e quando piove: si mettono solo quando serve, sopra alle scarpe. Ne esistono di vari tipi, ma per la città i migliori sono quelli in tessuto impermeabile sottile, leggerissimi e perfetti da tenere nel bauletto. Ottimi anche i «Copriscarpe apribili» di Tucano Urbano, con cerniera laterale per indossarli più facilmente.

 

Copriguanti antipioggia

Mani fredde e dita congelate? Oggi infatti si può risolvere questo inconveniente grazie ai guanti, magari doppi, dotati di rivestimento esterno in poliestere, guanto interno in pile, membrana 100% impermeabile e traspirante, eventualmente inserti rigidi in ABS sulle nocche, regolazione con velcro sul polso e inserti rifrangenti... e il gioco è fatto!

 

Collare antifreddo

Basta con le sciarpe ingombranti che limitano i movimenti e lasciano passare gli spifferi: il «collare» è l'accessorio giusto per riparare la gola in modo efficace e comodo. Ne esistono di molti tipi che proteggono solo il collo o anche il petto. Si mette e si tolgie con un velcro.

 

Termoscud

Brevettato da «Tucano Urbano», è un accessorio irrinunciabile: tutti gli scooter e le moto sono dotabili di questa «copertina» a tenuta stagna, impermeabile e imbottita all'interno, perfetta per proteggere il corpo da freddo e acqua. I modelli più nuovi sono dotati di un sistema «antisventolio» e di un anello antifurto. E grazie al sistema di termoregolazione sfruttano l'aria calda del radiatore, che viene convogliata all'interno del «telo».

 

Casco

Per l'inverno è meglio un casco integrale, ma in città è più comodo se ha la mentoniera apribile, un ottimo compromesso tra integrale e jet. L'ideale sarebbe un modello dotato anche di visiera antiappannamento e disponibile in diversi colori. Ma in commercio esistono molte altre soluzioni: dai modelli più «modaioli» di «Momo» ai classici «Airoh» e «AGV», ai top «Shoei».

 

Parabrezza AIRFLOW (regolabile).

Il “parabrezza universale” nel vero senso della parola, GIVI Airflow, si adatta ad ogni modello di scooter per la sua capacità di adeguarsi, in pochi secondi, all’altezza del pilota ed al clima. A renderlo unico è lo spoiler regolabile in altezza applicato allo schermo base. Lo spoiler di AIRFLOW offre una maggior visibilità in caso di pioggia, permette di ridurre le turbolenze e aumenta la protezione aerodinamica. L’elemento non è vincolato a nessuna posizione predefinita poichè scorre su due binari in modo continuo, verso l’alto o il basso (il range copre 12 cm), e può essere bloccato in un punto qualsiasi della sua corsa tramite due robusti morsetti. 



Carrello

Nessun prodotto

Totale € 0,00

Vai alla cassa

Mivv Ricambi e accessori moto Venditaspedizioni